Arte e rinascita: Peggy Guggenheim Collection racconta online il carattere rivoluzionario dell'arte del '900


Peggy Guggenheim Collection dà il via il 24 gennaio 2022 a un nuovo corso online: quattro appuntamenti per raccontare il carattere rivoluzionario dell’arte del Novecento attraverso la sua collezione. 

In attesa della mostra Surrealismo e magia. La modernità incantata, Peggy Guggenheim Collection darà il via dal 24 gennaio 2022 a quattro lezioni online per raccontare il carattere rivoluzionario dell’arte del Novecento

Il nuovo corso online s’intitola Arte e rinascita: la collezione rivoluzionaria di Peggy Guggenheim: partendo dalla storia della collezionista Peggy Guggenheim e della sua famosa collezione, ha l’obiettivo di stimolare l’ispirazione per cambiare l’approccio alla quotidianità, individuale e collettiva. Quattro appuntamenti, nelle date di lunedì 24 gennaio, 7, 14, 21 febbraio, sempre alle ore 19 sulla piattaforma Zoom, in cui quattro storiche dell’arte racconteranno il carattere rivoluzionario sia dal punto di vista socio-politico sia culturale che ha caratterizzato l’arte del XX secolo. Saranno quindi approfonditi gli artisti e i movimenti che stravolsero il significato dell’arte attraverso modi inediti e innovativi per rappresentare la realtà, anche quella interiore. 

Il corso è riservato ai soci della Collezione ed è gratuito per i dipendenti delle aziende socie del museo in occasione del 30° anniversario del gruppo Guggenheim Intrapresae, primo esempio di corporate membership di un museo in Italia, nato nel 1992.

Il carattere rivoluzionario della collezione di Peggy Guggenheim diventa punto di partenza per presentare i cambiamenti apportati dai movimenti d’avanguardia come Cubismo, Futurismo, Orfismo, Suprematismo, Costruttivismo, De Stijl, Surrealismo, Espressionismo astratto americano, Informale, Arte optical e cinetica e altri ancora. Insieme alle relatrici Grazina Subelyte, Associate Curator del museo, Giovanna Brambilla, storica dell’arte e Responsabile dei Servizi Educativi della GAMeC di Bergamo, Chiara Bertola, curatrice presso la Fondazione Querini Stampalia di Venezia, e Flavia Frigeri, storica dell’arte e Chanel Curator for the Collection presso la National Portrait Gallery di Londra, si tratterà dell’importanza del Surrealismo e della nuova visione del mondo che ne deriva, dei principali artisti del Novecento e dei loro diversi modi di guardare la realtà, dell’impatto della XXIV Biennale d’arte in cui Peggy Guggenheim espose la sua collezione, per giungere alla nascita dell’Espressionismo astratto americano, movimento artistico radicale e rivoluzionario.

Nel primo incontro di lunedì 24 gennaio Grazina Subelyte proporrà il tema Metafore del cambiamento: il Surrealismo e la nuova visione del mondo: si analizzerà il carattere rivoluzionario del Surrealismo e delle sue tematiche visibili nelle opere di Leonora Carrington, Max Ernst, René Magritte, Joan Miró, Méret Oppenheim, solo per citarne alcuni. L’incontro è propedeutico all’attesissima mostra Surrealismo e magia. La modernità incantata, curata dalla stessa Subelyte, che aprirà al pubblico il 9 aprile 2022.

Si proseguirà il 7 febbraio con Balla, Duchamp, Kandinsky, Mondrian e Picasso: cinque sguardi sulla realtà, dall’oggetto frammentato a quello nascosto, a cura di Giovanna Brambilla; il 14 febbraio sarà la volta di Chiara Bertola con La XXIV Biennale di Peggy Guggenheim e l’arte del dopoguerra a Venezia. Un possibile racconto internazionale per alcuni artisti italiani, e infine l’ultimo incontro che si terrà il 21 febbraio sarà tenuto da Flavia Frigeri sul tema Geometrie fluide: breve storia dell’Espressionismo astratto americano.

I proventi del corso, sotto forma di una liberalità di 50 euro deducibile fiscalmente, sostengono il museo. È possibile iscriversi anche a corso iniziato e ricevere la registrazione delle lezioni precedenti. Per informazioni chiamare il numero 041.2405429 o scrivere a membership@guggenheim-venice.it. 

Per maggiori info: https://www.guggenheim-venice.it/

Immagine: Edmondo Bacci, Avvenimento #247 (1956; Venezia, Collezione Peggy Guggenheim)

 

Arte e rinascita: Peggy Guggenheim Collection racconta online il carattere rivoluzionario dell'arte del '900
Arte e rinascita: Peggy Guggenheim Collection racconta online il carattere rivoluzionario dell'arte del '900


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Uffizi, tornano le sale virtuali per bambini, in attesa della primavera
Uffizi, tornano le sale virtuali per bambini, in attesa della primavera
Roma, la futurista Casa Balla apre per la prima volta al pubblico
Roma, la futurista Casa Balla apre per la prima volta al pubblico
Luca Bizzarri diventa “testimonial” della Galleria dell'Accademia di Firenze
Luca Bizzarri diventa “testimonial” della Galleria dell'Accademia di Firenze
Roma, la Galleria Borghese riapre i suoi depositi al pubblico. Visite ogni mercoledì e sabato
Roma, la Galleria Borghese riapre i suoi depositi al pubblico. Visite ogni mercoledì e sabato
Video didattici, mostre e visite virtuali, approfondimenti: le proposte del Museo Galileo
Video didattici, mostre e visite virtuali, approfondimenti: le proposte del Museo Galileo
#cenacoloalcinema, film in streaming per raccontare il Cenacolo Vinciano tra le proposte del Polo Museale della Lombardia
#cenacoloalcinema, film in streaming per raccontare il Cenacolo Vinciano tra le proposte del Polo Museale della Lombardia