Consegnato il Praemium Imperiale 2022. Tra i vincitori Ai Weiwei, Giulio Paolini e Wim Wenders


Con la cerimonia di premiazione al complesso del Meiji Kinenkan di Tokyo, è stato consegnato oggi il Praemium Imperiale 2022. Tra i vincitori figurano Ai Weiwei, Giulio Paolini e Wim Wenders.

All’interno del complesso architettonico del Meiji Kinenkan di Tokyo si è svolta oggi la cerimonia per la consegna del Praemium Imperiale ai vincitori dell’edizione 2022: Giulio Paolini per la pittura, Ai Weiwei (Cina) per la scultura, Kazuyo Sejima + Ryue Nishizawa dello studio SANAA (Giappone) per l’architettura, Krystian Zimerman (Polonia/Svizzera) per la musica e Wim Wenders (Germania) per il teatro/cinema.

Premiati per i risultati conseguiti, per l’influenza da essi esercitata sul mondo dell’arte e per il contributo dato alla comunità mondiale con la loro attività, gli artisti hanno ricevuto un premio di 15 milioni di yen (circa 105.000 euro), un diploma e una medaglia, consegnata dalla Principessa Hitachi, consorte del Principe Hitachi, Patrono onorario della Japan Art Association.

Durante la cerimonia l’ex-presidente del Consiglio Lamberto Dini, che presiede il Comitato italiano di nomina dei candidati, ha affermato che pochi artisti oggi in attività hanno interrogato il mezzo e il significato dell’arte in modo ampio e articolato come Giulio Paolini. “Molte delle sue opere”, ha aggiunto, “si ispirano a capolavori della storia dell’arte e sono create per far sì che lo spettatore si interroghi su ciò che sta guardando. La sua arte pone in questione la natura stessa dell’arte e il ruolo dell’artista”.

Paolini è il terzo italiano nella storia a vincere il premio della pittura. Prima di lui ci erano riusciti soltanto Enrico Castellani (2010) e Michelangelo Pistoletto (2013). Nelle altre categorie, gli italiani vincitori in passato sono stati Umberto Mastroianni (scultura 1989), Arnaldo Pomodoro (scultura 1990), Giuliano Vangi (scultura 2002), Mario Merz (scultura 2003), Cecco Bonanotte (scultura 2012), Giuseppe Penone (scultura 2014), Gae Aulenti (architettura 1991), Renzo Piano (architettura 1995), Luciano Berio (musica 1996), Clauio Abbado (musica 2003), Maurizio Pollini (musica 2010), Riccardo Muti (2018), Federico Fellini (teatro-cinema 1990) e Sophia Loren (teatro-cinema 2010).

Premiazione di Giulio Paolini
Premiazione di Giulio Paolini
Premiazione di Wim Wenders
Premiazione di Wim Wenders
Premiazione di Ai Weiwei
Premiazione di Ai Weiwei
Premiazione di Krystian Zimerman
Premiazione di Krystian Zimerman
Premiazione di Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa
Premiazione di Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa
I premiati del Praemium Imperiale 2022
I premiati del Praemium Imperiale 2022
I premiati del Praemium Imperiale 2022
I premiati del Praemium Imperiale 2022
La cerimonia di premiazione del Praemium Imperiale 2022
La cerimonia di premiazione del Praemium Imperiale 2022

Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


MAXXI e Museion collaborano per la valorizzazione degli artisti del territorio altoatesino
MAXXI e Museion collaborano per la valorizzazione degli artisti del territorio altoatesino
A Milano nel 2020 una grande mostra sulle donne del Seicento, da Artemisia Gentileschi a Elisabetta Sirani
A Milano nel 2020 una grande mostra sulle donne del Seicento, da Artemisia Gentileschi a Elisabetta Sirani
Focus restauro del Polittico dell'Agnello mistico. Seconda puntata: le indagini sull'opera
Focus restauro del Polittico dell'Agnello mistico. Seconda puntata: le indagini sull'opera
Lucca, termina il restauro dell'Oratorio degli Angeli Custodi: il gioiello barocco ora riapre al pubblico
Lucca, termina il restauro dell'Oratorio degli Angeli Custodi: il gioiello barocco ora riapre al pubblico
Arte green: premiate le opere di Giorgio Andreotta Calò. Una entrerà nella collezione di Palazzo Franchetti
Arte green: premiate le opere di Giorgio Andreotta Calò. Una entrerà nella collezione di Palazzo Franchetti
Una poltrona sulla vetta più alta delle piccole Dolomiti: l'ultimo progetto di Andrea Bianconi
Una poltrona sulla vetta più alta delle piccole Dolomiti: l'ultimo progetto di Andrea Bianconi