Uffizi, le nuove quattordici sale del Cinquecento fiorentino e veneto. Le foto esclusive


Gli Uffizi aprono le quattordici nuove sale dedicate al Cinquecento fiorentino e al Cinquecento veneto. Ecco una selezione di foto esclusive.

La settimana scorsa la Galleria degli Uffizi ha aperto le nuove quattordici sale dedicate al Cinquecento fiorentino e al Cinquecento veneto. Negli spazî recuperati dalle sale che fino a pochi mesi fa erano riservate alle mostre temporanee (all’incirca a metà percorso, prima delle sale del Seicento), su oltre 1.100 metri quadri, si alternano oltre cento opere, un terzo delle quali provenienti dai depositi del grande museo di Firenze. Capolavori di Tiziano (tra gli altri la Venere di Urbino e la Flora), del Bronzino (il Ritratto di Eleonora di Toledo e altri ritratti medicei), del Veronese (il Martirio di santa Giustina), Federico Barocci (la Madonna del popolo, che torna visibile dopo dieci anni di “purgatorio” nei depositi, e il meraviglioso Noli me tangere), Giorgione (Mosè e la prova del fuoco, l’Omaggio al poeta), Tintoretto (la Leda e il cigno), Sebastiano del Piombo (la Fornarina), Lorenzo Lotto (la Sacra famiglia e il Ritratto di giovane), Jacopo Ligozzi (l’Allegoria della virtù) e opere di altri grandi artisti come Giorgio Vasari, Palma il Vecchio, Jacopo Zucchi, Bernardino Licinio, Francesco Morandini detto il Poppi, Andrea Commodi, Carlo Caliari e altri grandi protagonisti del tempo.

Le sale sono allestite con due diversi colori: il grigio per il Cinquecento fiorentino (un omaggio al colore della pietra serena che caratterizza le architetture della città del tempo) e il verde per il Cinquecento veneto (presente in molti dipinti realizzati dagli artisti veneziani del XVI secolo). Un allestimento di alto livello, amichevole per i visitatori (brevi didascalie con informazioni basilari sulle opere, spazî larghi per ammirare al meglio le opere, molte sedute disseminate in tutte le sale, un percorso organico e ben calibrato per consentire di comprendere al meglio i mutamenti dell’arte nel periodo di riferimento), che garantisce continuità a un percorso espositivo che prima era “spezzato” dalle mostre temporanee, e che restituisce agli Uffizi e al suo pubblico molte opere per troppo tempo sottratte alla vista. Di seguito, una selezione di immagini dei nuovi allestimenti, in esclusiva per il pubblico di Finestre sull’Arte.

Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto
Uffizi, nuovi allestimenti delle sale del Cinquecento fiorentino e del Cinquecento veneto


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


L'Allegoria della Pazienza di Giorgio Vasari in mostra a Firenze
L'Allegoria della Pazienza di Giorgio Vasari in mostra a Firenze
Stati Generali della Cultura? No, della retorica e della chiacchiera
Stati Generali della Cultura? No, della retorica e della chiacchiera
Un provocatorio cimitero di artisti: ecco “Eternity”, la nuova opera di Cattelan. Le fotografie
Un provocatorio cimitero di artisti: ecco “Eternity”, la nuova opera di Cattelan. Le fotografie
Uffizi, apre la nuova sala dedicata a Michelangelo e Raffaello. Le foto esclusive in anteprima
Uffizi, apre la nuova sala dedicata a Michelangelo e Raffaello. Le foto esclusive in anteprima
Uffizi, apre la nuova sala di Leonardo da Vinci. Le foto esclusive in anteprima
Uffizi, apre la nuova sala di Leonardo da Vinci. Le foto esclusive in anteprima
I musei privati rischiano il baratro. “Inaccettabile il silenzio del governo sulla cultura”
I musei privati rischiano il baratro. “Inaccettabile il silenzio del governo sulla cultura”


Commenta l'articolo che hai appena letto



Commenta come:      
Spunta questa casella se vuoi essere avvisato via mail di nuovi commenti





Torna indietro