Uffizi - Finestre sull'Arte

L'opera di Giotto che Dante probabilmente vide: il Polittico di Badia

L'opera di Giotto che Dante probabilmente vide: il Polittico di Badia

Nella sua Firenze, Dante Alighieri abitava poco lontano dalla chiesa di Badia, dove uno dei grandi protagonisti della scena pittorica a lui contemporanea, Giotto (Firenze?, 1267 circa – Firenze, 1337), aveva lavorato, e probabilmente p...
Leggi tutto...
Uffizi, ecco le nuove sale del Cinquecento toscano ed emiliano: 129 opere su 14 sale

Uffizi, ecco le nuove sale del Cinquecento toscano ed emiliano: 129 opere su 14 sale

Inaugurate oggi le nuove sale degli Uffizi, dedicate al Cinquecento toscano e al Cinquecento emiliano: sono quattordici gli ambienti che domani accoglieranno per la prima volta al pubblico, con 129 opere in un nuovo allestimento. Nelle nuove sale...
Leggi tutto...
Una poesia di Valentino Zeichen per l'Annunciazione di Leonardo da Vinci

Una poesia di Valentino Zeichen per l'Annunciazione di Leonardo da Vinci

La critica letteraria non è mai stata particolarmente tenera con la Storia dell’arte italiana in poesia, l’antologia che, nel 1990, Plinio Perilli radunò nel tentativo di compilare una storia dell’arte in versi...
Leggi tutto...

La Madonna Rucellai di Duccio di Buoninsegna, la più grande tavola del Duecento

È la più grande tavola dipinta del XIII secolo che ci sia nota: un'imponente opera di quattro metri e mezzo d'altezza per quasi tre di larghezza. Si tratta della Madonna Rucellai, straordinario capolavoro di Duccio di Buoninsegna (Siena, 1255...
Leggi tutto...
La Sant'Anna Metterza di Masaccio e Masolino: due epoche che s'incontrano in una tavola

La Sant'Anna Metterza di Masaccio e Masolino: due epoche che s'incontrano in una tavola

È difficile trovare un manuale di storia dell’arte che non riproduca la Sant’Anna Metterza, la tavola degli Uffizi realizzata, attorno al 1424, da Masaccio assieme a Masolino da Panicale. E rare sono anche le opere che ri...
Leggi tutto...

Il Tondo Doni di Michelangelo: origini e significato di uno dei più grandi capolavori della storia dell'arte

È l'unica opera su supporto mobile che si possa assegnare con certezza a Michelangelo Buonarroti (Caprese, 1475 - Roma, 1564): è il Tondo Doni, il capolavoro conservato alla Galleria degli Uffizi e nato per volontà di uno dei più ricchi mercanti ...
Leggi tutto...
Uffizi, le nuove quattordici sale del Cinquecento fiorentino e veneto. Le foto esclusive

Uffizi, le nuove quattordici sale del Cinquecento fiorentino e veneto. Le foto esclusive

La settimana scorsa la Galleria degli Uffizi ha aperto le nuove quattordici sale dedicate al Cinquecento fiorentino e al Cinquecento veneto. Negli spazî recuperati dalle sale che fino a pochi mesi fa erano riservate alle mostre temporanee (all'in...
Leggi tutto...

Sala di Michelangelo, l'ex direttore degli Uffizi Antonio Natali: i musei siano “luoghi d’educazione e non macchine per fare soldi”

Riceviamo e pubblichiamo di seguito le considerazioni che l'ex direttore degli Uffizi, Antonio Natali, ha inviato alla redazione di Finestre sull'Arte per rispondere al sottosegretario Gianluca Vacca, che nei giorni scorsi ha pubblicato la rispos...
Leggi tutto...

12Pagina 1 di 2