A Villa Bardini una grande mostra su Galileo Chini, maggior artista italiano del gusto Liberty


Villa Bardini a Firenze riapre i suoi spazi espositivi con una grande mostra dedicata a Galileo Chini, maggior esponente italiano del Liberty, nonché uno dei maggiori artisti europei dell’Art Nouveau.

Dal 7 dicembre 2021 al 25 aprile 2022 Villa Bardini a Firenze ospita la mostra Galileo Chini e il Simbolismo europeo, a cura di Fabio Benzi e promossa da Fondazione CR Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron. Con l’esposizione dedicata al maggior esponente italiano del Liberty, nonché uno dei maggiori artisti europei dell’Art Nouveau, si riaprono al pubblico gli spazi della villa. 

Saranno esposti oltre duecento pezzi tra dipinti, disegni, illustrazioni e ceramiche, focalizzandosi in particolare sugli anni giovanili dell’artista; saranno visibili inoltre opere dell’ambiente artistico tra Simbolismo francese e mitteleuropeo, tra Preraffaellismo e Secessioni: il percorso artistico di Galileo Chini (Firenze 1873 - 1956) si è intrecciato infatti con quello di artisti come Auguste Rodin, Gustav Klimt, Max Klinger, Ferdinand Hodler, William de Morgan, Aubrey Beardsley, Gaetano Previati, Giovanni Segantini, Odilon Redon, Félix Vallotton, Pierre Bonnard. 

La mostra ripercorrerà i primi vent’anni della carriera di Galileo Chini, dagli esordi al primo conflitto mondiale, ovvero il periodo in cui l’artista aderì al Simbolismo internazionale. Esposti anche alcuni capolavori in ceramica: dal 1896 fu tra i primi in Italia e in Europa a realizzare manufatti in ceramica nel gusto moderno dell’Art Nouveau. 

“Questa mostra segna la ripartenza di Villa Bardini come centro dedicato all’arte e alla cultura di Firenze”, affermano Luigi Salvadori, Presidente di Fondazione CR Firenze e Jacopo Speranza, Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron. “Dopo mesi di chiusura, siamo lieti che le sale espositive della villa tornino ad animarsi con una mostra dedicata a un grande artista fiorentino, che ha saputo distinguersi nel panorama internazionale attingendo e allo stesso tempo contaminando l’epoca artistica nella quale si è affermato”.

Immagine: Galileo Chini, La Primavera classica (1914; tecnica mista, 400 x 330 cm; Montecatini Terme, Fondazione ViVal Banca - Accademia d’Arte Dino Scalabrino)

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraGalileo Chini e il Simbolismo europeo
CittàFirenze
SedeVilla Bardini
DateDal 07/12/2021 al 25/04/2022
ArtistiGalileo Chini
CuratoriFabio Benzi
TemiNovecento, Ottocento, Firenze, Liberty, Art Nouveau, Villa Bardini

A Villa Bardini una grande mostra su Galileo Chini, maggior artista italiano del gusto Liberty
A Villa Bardini una grande mostra su Galileo Chini, maggior artista italiano del gusto Liberty


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER