Mantova - Finestre sull'Arte

Giulio Romano a Palazzo Ducale, una mostra di disegni nei luoghi per i quali furono immaginati

Giulio Romano a Palazzo Ducale, una mostra di disegni nei luoghi per i quali furono immaginati

Si contarono più di 270mila visitatori quando a Mantova, a Palazzo Te, il 12 novembre del 1989 si chiusero le porte della grande mostra su Giulio Romano (Giulio Pippi de' Iannuzzi; Roma, 1499 circa - Mantova, 1546) ch'era cominciata appena due me...
Leggi tutto...
Com'era il sesso nel Cinquecento? Fatto di orge, dildo e copule acrobatiche: chiedere a Giulio Romano e colleghi

Com'era il sesso nel Cinquecento? Fatto di orge, dildo e copule acrobatiche: chiedere a Giulio Romano e colleghi

"Il petrarchismo è una malattia cronica della letteratura italiana", scriveva Arturo Graf al principio d'un suo memorabile saggio del 1888: e il Cinquecento è "il secolo in cui il petrarchismo galla, lussureggia, trionfa e strabocca". Difficile, tu...
Leggi tutto...
Giulio Romano, Correggio, Bonsignori: uno straordinario ritorno. La mostra sul Cinquecento a Polirone

Giulio Romano, Correggio, Bonsignori: uno straordinario ritorno. La mostra sul Cinquecento a Polirone

A catturare lo sguardo nel Refettorio Grande del complesso monastico di San Benedetto Po è senza dubbio il Cenacolo di Girolamo Bonsignori (Verona, 1472 – Mantova, 1529), monumentale opera che ha fatto ritorno dopo oltre due secoli n...
Leggi tutto...
Un breve excursus dell'iconografia del poeta Virgilio nella storia della pittura

Un breve excursus dell'iconografia del poeta Virgilio nella storia della pittura

Nella biografia dedicata a Virgilio (Andes, 70 a.C. – Brindisi, 19 a.C.), il retore Elio Donato descrive il poeta latino come “di corporatura e di altezza grande, di colorito bruno e di lineamenti rudi”: si tratta della pi&ugrav...
Leggi tutto...
Il Cristo morto di Mantegna, capolavoro alla Pinacoteca di Brera

Il Cristo morto di Mantegna, capolavoro alla Pinacoteca di Brera

Il 2 ottobre del 1506, Ludovico Mantegna, figlio del grande artista Andrea Mantegna (Isola di Carturo, 1431 - Mantova, 1506), inviò una lettera al marchese di Mantova, Francesco II Gonzaga (Mantova, 1466 - 1519), nella quale l'erede del pittore (...
Leggi tutto...
Andrea Mantegna e Isabella d'Este: il progetto per il monumento a Virgilio

Andrea Mantegna e Isabella d'Este: il progetto per il monumento a Virgilio

Credo deba essere cognito, saltem per fama, alla Ex. V. la condicione et summa virtù del Pontano, quale meritamente se po dire non solamente alla età nostra, ma dapoi manchò Virgilio, la natura humana non havea producto homo de magiore doctrina né va...
Leggi tutto...
Isabella d'Este. La signora del Rinascimento - di Lorenzo Bonoldi

Isabella d'Este. La signora del Rinascimento - di Lorenzo Bonoldi

Non è facile tenere un lettore incollato a un libro che parla dei rapporti tra Isabella d'Este e le arti: perché il tema non è dei più semplici, perché la storia del Rinascimento mantovano è molto meno conosciuta rispetto a quella d'altri rinasciment...
Leggi tutto...
Alla scoperta di Mantova

Alla scoperta di Mantova

Prosegue il viaggio alla scoperta delle città più belle d’Italia. È arrivata la primavera, la stagione più favorevole per organizzare delle brevi gite fuori porta, ricercando tesori d’arte e piacevoli località in cui trascorrere ore felici da soli o ...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 2 pagine