Storia della critica d'arte - Finestre sull'Arte

Raffaello secondo Roberto Longhi. Dall'iconoclastia giovanile alla rivalutazione

Raffaello secondo Roberto Longhi. Dall'iconoclastia giovanile alla rivalutazione

Il cinquecentenario raffaellesco che s'è da poco concluso non è stato avaro d'occasioni per richiamare all'attenzione del pubblico anche la fortuna critica che l'Urbinate, per secoli, ha conosciuto pressoché interrotta, e in tal senso uno...
Leggi tutto...

Storia della critica d'arte: la Nuova Scuola di Vienna (Hans Sedlmayr, Otto Pächt)

Quando Alois Riegl presentò, nel 1901, il suo concetto di Kunstwollen, di cui avevamo parlato nell'articolo dedicato alla Scuola di Vienna della quale lo stesso Riegl fu uno dei maggiori esponenti, mancava ancora una chiara definizione di cosa foss...
Leggi tutto...
Storia della critica d'arte: forma e relazioni, il metodo di Roberto Longhi

Storia della critica d'arte: forma e relazioni, il metodo di Roberto Longhi

Uno degli storici dell'arte più innovativi e originali del Novecento fu, senza ombra di dubbio, Roberto Longhi (Alba, 1890 - Firenze, 1970): talento precocissimo (prima d'aver compiuto trent'anni aveva già scritto saggi fondamentali), erede della tra...
Leggi tutto...
Storia della critica d'arte: l'iconologia di Erwin Panofsky

Storia della critica d'arte: l'iconologia di Erwin Panofsky

Il grande storico dell'arte Erwin Panofsky (Hannover, 1892 - Princeton, 1968) è stato considerato, e continua a essere considerato, un continuatore dell'opera di Aby Warburg, che a sua volta è ritenuto un anticipatore di Panofsky. Tutto ciò in un cer...
Leggi tutto...
Storia della critica d'arte: Aby Warburg e le origini dell'iconologia

Storia della critica d'arte: Aby Warburg e le origini dell'iconologia

Maggiore è la forza dell'artista, più il predicato ha forma compiuta, più quella è debole, più il soggetto espresso con una perifrasi è poco sviluppato. Così scriveva, nel 1890, a soli ventiquattro anni, lo storico dell'arte tedesco Aby Warburg (Ambu...
Leggi tutto...
Storia della critica d'arte: Bernard Berenson e il suo metodo

Storia della critica d'arte: Bernard Berenson e il suo metodo

Riprendiamo la nostra breve storia della critica d'arte per parlare di uno dei più importanti studiosi del passato: Bernard Berenson, nato Bernhard Valvrojenski (Butremanz, 1865 – Firenze, 1959). Originario della Lituania ed emigrato negli Stati Unit...
Leggi tutto...
Critica d'arte: sviluppi del formalismo (Roger Fry, Lionello Venturi)

Critica d'arte: sviluppi del formalismo (Roger Fry, Lionello Venturi)

Nell'ultimo appuntamento con la nostra piccola e breve storia della critica d'arte avevamo parlato della teoria della pura visibilità e delle origini del formalismo: in questa nuova "puntata" vedremo come al formalismo si accostarono alcuni grandi st...
Leggi tutto...

Critica d'arte: la pura visibilità e le origini del formalismo (Konrad Fiedler, Heinrich Wölfflin)

Chi ha (o ha avuto) a che fare con la storia della critica d'arte, prima o poi si dev'essere per forza imbattuto nella figura di Konrad Fiedler (Öderan, 1841 - Monaco di Baviera, 1895), uno dei massimi filosofi dell'arte vissuti nel XIX secolo: a lui...
Leggi tutto...

12Pagina 1 di 2