I disegni di Raffaello per il Vaticano e altri capolavori su carta in mostra al Museo Horne di Firenze


Dal 20 aprile al 31 luglio 2018 al Museo Horne di Firenze è in programma la mostra ’Raffaello, Rubens, Tiepolo. Studi d’Autore dal ‘500 al ‘700’.

Ventun capolavori su carta di grandissimi artisti, provenienti dalla collezione di Herbert Percy Horne e normalmente non esposti al pubblico, sono in mostra dal 20 aprile al 31 luglio 2018 al Museo Horne di Firenze, nella rassegna intitolata Raffaello, Rubens, Tiepolo. Studi d’Autore dal ‘500 al ‘700. Uno studio di Raffaello per le Stanze Vaticane, il disegno, ritoccato da Rubens, della celeberrima Visione di Ezechiele, e ancora importanti schizzi, abbozzi e disegni di diversi artisti di grande rilevanza per la storia dell’arte: Giorgio Vasari, Ludovico Carracci, Federico Barocci, Peter Paul Rubens, Pietro da Cortona, Giambattista Tiepolo, Baccio Bandinelli, il Guercino, Luca Cambiaso, Simone Cantarini, il Cavalier d’Arpino, il Volterranno, Marcantonio Frnaceschini, Giovanni da San Giovanni, Rubens, Giovanni Stradano, Jacopo Vignali.

Si tratta di opere che vanno dallo schizzo rapido a forme più raffinate e complesse, dal primo abbozzo allo studio preparatorio, dal dettaglio alla più articolata impostazione compositiva: la mostra è anche un modo per entrare nelle tecniche del disegno. E ciò direttamente nella dimora del collezionista che la acquistò per dare spazio alla sua ricca raccolta.

“L’occasione felice di questa primavera”, ha sottolineato Antonio Paolucci, presidente della Fondazione Museo Horne, “fa emergere due considerazioni. La prima riguarda la rinnovata consapevolezza dell’importanza del fondo grafico Horne, un giacimento di cui non saranno mai abbastanza apprezzate la varietà e la qualità. La seconda è un impegno, che è anche promessa. Occorre arrivare quanto prima alla pubblicazione scientifica della raccolta grafica che Herbert Percy Horne seppe raccogliere con tanta intelligenza e capacità di discernimento”.

La mostra apre tutti i giorni (tranne il mercoledì, giorno di chiusura del museo) dalle 10 alle 14. Visite gratuite il sabato alle 11 su prenotazione. Aperture straordinarie su richiesta. Si entra col biglietto del museo: intero 7 euro, ridotto 5. Per informazioni visitare il sito del Museo Horne. Catalogo, curato da Elisabetta Nardinocchi e Matilde Casati con prefazione di Antonio Paolucci, edito da Sillabe. Raffaello, Rubens, Tiepolo. Studi d’Autore dal ‘500 al ‘700 è promossa dalla Fondazione Museo Horne ed è realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Nell’immagine: Raffaello Sanzio, Gruppo di dignitari laici ed ecclesiastici, studio per la Giustificazione di Leone III (1517) nella Stanza dell’Incendio di Borgo (Stanze Vaticane).

I disegni di Raffaello per il Vaticano e altri capolavori su carta in mostra al Museo Horne di Firenze
I disegni di Raffaello per il Vaticano e altri capolavori su carta in mostra al Museo Horne di Firenze


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER