Macchiaioli - Finestre sull'Arte

Tra vento, salmastro e pensieri. La Libecciata di Giovanni Fattori

Tra vento, salmastro e pensieri. La Libecciata di Giovanni Fattori

Curzio Malaparte, nel suo Maledetti toscani, diceva che il libeccio non è un vento di casa. È il vento umido e caldo che arriva da sud-ovest: spira soprattutto d’estate, s’alza all’improvviso, sferza la costa...
Leggi tutto...

L'artista che scoprì le Cinque Terre. Telemaco Signorini e Riomaggiore

Telemaco Signorini (Firenze, 1835 - 1901) scoprì Riomaggiore quasi per caso. All'epoca, la prima delle Cinque Terre era un borgo di contadini difficilissimo da raggiungere: ci si arrivava soltanto per barca, oppure a piedi attraverso le strade e i ...
Leggi tutto...

Giovanni Fattori e le vette dell’incisione italiana

Ormai, il famigerato anatema di Roberto Longhi “Buona notte signor Fattori” lanciato ai macchiaioli e a Giovanni Fattori, è stato messo da parte. Il critico piemontese aveva tacciato l’esperienza toscana di provincialismo, ...
Leggi tutto...
A Palazzo Antinori, la mostra sull'immagine di Firenze secondo Giovanni e Telemaco Signorini, due generazioni di grandi artisti

A Palazzo Antinori, la mostra sull'immagine di Firenze secondo Giovanni e Telemaco Signorini, due generazioni di grandi artisti

Il rinvenimento, nel 2008, d'un importante carteggio tra Telemaco Signorini (Firenze, 1835 - 1901), uno dei principali pittori del secondo Ottocente e nome di punta del movimento dei macchiaioli, e suo padre Giovanni (Firenze, 1810 - 1862), ...
Leggi tutto...
Quando i migranti eravamo noi. Gli artisti che raccontarono l'emigrazione italiana di fine Ottocento

Quando i migranti eravamo noi. Gli artisti che raccontarono l'emigrazione italiana di fine Ottocento

Nel 1876, il Ministero di agricoltura, industria e commercio dell'Italia da poco unita decise, per la prima volta, di raccogliere dati statistici sul fenomeno dell'emigrazione che, negli anni precedenti, aveva già portato decine di migliaia di ital...
Leggi tutto...

“Amo il mare perché nato in una città di mare”. Il mare nella pittura di Giovanni Fattori

Quando a Firenze, nel 1925, venne organizzata la grande Mostra fattoriana per celebrare il centenario della nascita di Giovanni Fattori (Livorno, 1825 – Firenze, 1908), spettò alla critica Margherita Sarfatti (Venezia, 1880 – Cavallasca, 1961), f...
Leggi tutto...
Da Signorini a De Nittis, Viareggio: alte aspettative, mostra sottotono

Da Signorini a De Nittis, Viareggio: alte aspettative, mostra sottotono

Dopo l'eccellente mostra dello scorso anno, dedicata a Silvestro Lega, le aspettative per l'appuntamento 2016-2017 della Fondazione Centro Matteucci per l'Arte Moderna di Viareggio non potevano che essere decisamente alte. Anche perché, per la mo...
Leggi tutto...




Totale: 1 pagine