Postimpressionismo - Finestre sull'Arte

“Non bisogna copiare la natura, ma conoscerla in modo che il risultato sia fresco e autentico”. Van Gogh e la natura

“Non bisogna copiare la natura, ma conoscerla in modo che il risultato sia fresco e autentico”. Van Gogh e la natura

Il 3 gennaio 2019 è uscito il film Van Gogh. Sulla soglia dell'eternità, di Julian Schnabel, con Willem Dafoe nei panni di van Gogh. Clicca qui per un approfondimento sulle ragioni per cui dovresti vedere il film, clicca qui per un elenco di ...
Leggi tutto...

10 dipinti di Vincent van Gogh che compaiono nel film “Van Gogh. Sulla soglia dell'eternità” e dove vederli dal vivo

Una delle particolarità del film Van Gogh. Sulla soglia dell'eternità, in uscita nei cinema italiani il 3 gennaio 2019 (a questo link un approfondimento che vi illustra le ragioni per cui vederlo), consiste nel fatto che i dipinti che si osservan...
Leggi tutto...

Perché vedere “Van Gogh. Sulla soglia dell'eternità”: un film per capire la straordinaria forza interiore del pittore

“Questo film non è una biografia, ma la mia versione della storia. È un film sulla pittura e un pittore e la loro relazione”, ha dichiarato il regista Julian Schnabel in occasione della settantacinquesima Mostra d'arte Cin...
Leggi tutto...
La vie parisienne di Toulouse-Lautrec

La vie parisienne di Toulouse-Lautrec

Chi non ha presente i manifesti di Henri de Toulouse-Lautrec? Chi, proprio grazie ai suoi manifesti e alle sue stampe, non si è almeno una volta immerso nel clima parigino di fine Ottocento, immaginando caffè, bistrot e la ricca borghesia dell’epoc...
Leggi tutto...
In mostra a Napoli i dipinti di Van Gogh rubati dalla camorra e recuperati: torneranno in Olanda a fine mese

In mostra a Napoli i dipinti di Van Gogh rubati dalla camorra e recuperati: torneranno in Olanda a fine mese

Da domani, 7 febbraio, fino al 26, saranno esposti al Museo di Capodimonte di Napoli i due dipinti di Vincent van Gogh (Zundert, 1853 – Auvers-sur-Oise, 1890) che furono sottratti nel 2002 dal Van Gogh Museum di Amsterdam: finirono nel casolare di un...
Leggi tutto...
Arte e sport. Il ciclismo secondo Henri de Toulouse-Lautrec

Arte e sport. Il ciclismo secondo Henri de Toulouse-Lautrec

Il ciclismo, verso la fine dell'Ottocento, era ovviamente molto diverso da quello che conosciamo oggi. Le gare si svolgevano quasi esclusivamente nei velodromi, per diversi motivi. Il primo: le condizioni delle strade rendevano molto difficile l'orga...
Leggi tutto...

Roger Fry e l'“invenzione” del postimpressionismo

Se oggi conosciamo approfonditamente e ammiriamo artisti come Vincent van Gogh, Paul Gauguin, Georges Seurat e Paul Cézanne, gran parte del merito è da attribuire a un critico e storico dell'arte inglese, che occasionalmente faceva anche l'artista: R...
Leggi tutto...

“Elles”: le prostitute parigine secondo Henri de Toulouse-Lautrec

Il grande Henri de Toulouse-Lautrec (Albi, 1864 - Saint-André-du-Bois, 1901), com'è noto, era un abituale frequentatore dei bordelli della Parigi di fine Ottocento. Negli ultimi tempi abbiamo assistito a un rinnovato interesse per questo importan...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 2 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Barocco     Firenze     Quattrocento     Genova     Roma    

Strumenti utili