Ferrara - Finestre sull'Arte

Carlo Bononi secondo Andrea Emiliani

Carlo Bononi secondo Andrea Emiliani

È soprattutto allo storico dell'arte Andrea Emiliani (Predappio, 1931 - Bologna, 2019) che dobbiamo la riscoperta d'un genio dell'arte ferrarese del Seicento, quel Carlo Bononi (Ferrara, 1580 circa - 1632) che nel 1962, lamentava Giacomo Bargelle...
Leggi tutto...
“A touch of magic”. Lo “stregonesco” Dosso Dossi nei suoi capolavori giovanili tra Ariosto e la mitologia

“A touch of magic”. Lo “stregonesco” Dosso Dossi nei suoi capolavori giovanili tra Ariosto e la mitologia

Pochi artisti possono fregiarsi di dirsi veramente magici, e Dosso Dossi è tra quanti appartengono a questa rara genia. Forse è perché Dosso rischia d'irretirci che Berenson suggeriva, nel suo fondamentale North Italian Painters of the Renaissanc...
Leggi tutto...
Bellezza femminile ed eleganza nel vestire: Giovanni Boldini e la moda in mostra a Ferrara

Bellezza femminile ed eleganza nel vestire: Giovanni Boldini e la moda in mostra a Ferrara

Il fascino della donna per la moda, si sa, è irresistibile: oggi, come in passato, gli stilisti dettano le nuove tendenze del glamour e del fashion, ingolosendo il gentil sesso a possedere ciò che è presente sulle più...
Leggi tutto...
Un iconico capolavoro della storia di Bologna e di Ercole de' Roberti: il Ritratto di Giovanni II Bentivoglio

Un iconico capolavoro della storia di Bologna e di Ercole de' Roberti: il Ritratto di Giovanni II Bentivoglio

Una tra le conquiste più recenti della Bologna dell'arte sta nell'aver riportato un capolavoro di Ercole de' Roberti (Ferrara, 1450 circa - 1496), il Ritratto di Giovanni II Bentivoglio, al Museo di Palazzo Poggi, l'antica residenza nobiliare erett...
Leggi tutto...
La commovente pittura degli umili. Giuseppe Mentessi in mostra nella sua Ferrara

La commovente pittura degli umili. Giuseppe Mentessi in mostra nella sua Ferrara

Nella Ferrara a cavallo tra Ottocento e Novecento disegnava e dipingeva Giuseppe Mentessi (Ferrara, 1857 – Milano, 1931), artista definito da Vittorio Pica “di sentimento”, perché “ha fatto di quasi ciascuna delle sue opere un inno all'amore, al do...
Leggi tutto...
Gaetano Previati, la pittura religiosa che si fa sentimento umano: la Via al Calvario e la Via Crucis

Gaetano Previati, la pittura religiosa che si fa sentimento umano: la Via al Calvario e la Via Crucis

Quando Gabriele D'Annunzio entrò in contatto col gallerista Alberto Grubicy, nel 1919, il poeta fu dapprima coinvolto in un'impresa editoriale che avrebbe dovuto produrre un libro su Gaetano Previati (Ferrara, 1852 - Lavagna, 1920), e quindi riceve...
Leggi tutto...
Stati d'animo, a Ferrara un intenso viaggio tra le emozioni da Previati a Boccioni

Stati d'animo, a Ferrara un intenso viaggio tra le emozioni da Previati a Boccioni

Nel 1891, quando Stéphane Mallarmé si trovò a discutere con Jules Huret su modi e finalità della poesia simbolista, il grande poeta disse all'amico giornalista che utilizzare un simbolo non significa altro che choisir un objet, et en dégager un état ...
Leggi tutto...
I sogni di Carlo Bononi nella Ferrara del Seicento in mostra a Palazzo dei Diamanti

I sogni di Carlo Bononi nella Ferrara del Seicento in mostra a Palazzo dei Diamanti

C'è un aneddoto particolarmente idoneo a dar misura della grandezza del genio di Carlo Bononi (Ferrara, 1580 circa - 1632), il grande pittore cui Ferrara dedica quest'anno la prima mostra monografica, a Palazzo dei Diamanti. Sembra che Guido Reni (Bo...
Leggi tutto...




Totale: 1 pagine