Livorno - Finestre sull'Arte

Gabriele Gabrielli, un “efficace creatore di sensazioni di orrore” nella Livorno d'inizio '900

Gabriele Gabrielli, un “efficace creatore di sensazioni di orrore” nella Livorno d'inizio '900

"Gabriele Gabrielli dipingeva da quattro anni soltanto. E fu la sua una rivelazione improvvisa. Non proveniva da nessuna scuola ed entrava nell'arte senza nessuna preparazione tecnica. Lo confessava egli stesso. N'era anzi orgoglioso". Scriveva c...
Leggi tutto...
I Quattro Mori di Pietro Tacca a Livorno. La bellezza resa schiava

I Quattro Mori di Pietro Tacca a Livorno. La bellezza resa schiava

Come e ancor più degli altri sovrani assoluti di Antico Regime, i Medici vollero disseminare il loro territorio di immagini che li rappresentassero, nelle vesti di dominatori incontrastati di una Toscana finalmente unita e pacificata. Semplici bust...
Leggi tutto...
Tra vento, salmastro e pensieri. La Libecciata di Giovanni Fattori

Tra vento, salmastro e pensieri. La Libecciata di Giovanni Fattori

Curzio Malaparte, nel suo Maledetti toscani, diceva che il libeccio non è un vento di casa. È il vento umido e caldo che arriva da sud-ovest: spira soprattutto d’estate, s’alza all’improvviso, sferza la costa...
Leggi tutto...
Mario Puccini, il Van Gogh di Livorno: i capolavori inediti del genio del colore

Mario Puccini, il Van Gogh di Livorno: i capolavori inediti del genio del colore

Nel XX secolo, in un'assolata provincia italiana, una branca di artisti dava vita ad una delle esperienze artistiche più interessanti della penisola. Nella città di Livorno il Novecento vide un inspiegabile proliferare di personal...
Leggi tutto...
Al Museo Fattori di Livorno arriva la Santa Lucia di Adolfo Wildt, il capolavoro dimenticato

Al Museo Fattori di Livorno arriva la Santa Lucia di Adolfo Wildt, il capolavoro dimenticato

In tempi normali la notizia dell’acquisizione da parte di un museo pubblico di un capolavoro come la Santa Lucia di Adolfo Wildt (Milano, 1868 – 1931) avrebbe avuto sicuramente un risalto eccezionale ma, nella nostra contemporane...
Leggi tutto...

Giovanni Fattori e le vette dell’incisione italiana

Ormai, il famigerato anatema di Roberto Longhi “Buona notte signor Fattori” lanciato ai macchiaioli e a Giovanni Fattori, è stato messo da parte. Il critico piemontese aveva tacciato l’esperienza toscana di provincialismo, ...
Leggi tutto...
Angiolo Vannetti, lo scultore dei monumenti abbattuti

Angiolo Vannetti, lo scultore dei monumenti abbattuti

Recentemente abbiamo assistito al dibattito pubblico nazionale e internazionale accentrarsi attorno alla messa in discussione del ruolo dei tradizionali monumenti, a seguito delle rivendicazioni del movimento Black Lives Matter. Alcune proteste s...
Leggi tutto...
La storia del Gruppo Labronico: la tradizione artistica a Livorno

La storia del Gruppo Labronico: la tradizione artistica a Livorno

Parlando della storia dell’arte italiana ed europea appare scontato evidenziare il contributo che hanno dato gli antichi comuni toscani come Firenze, Siena, Pisa, Pistoia e Arezzo, scrivendo alcuni capitoli fondamentali in quasi tutti i sec...
Leggi tutto...

12Pagina 1 di 2