Manierismo - Finestre sull'Arte

La Siena diversa di Domenico Beccafumi: la Trinità alle origini del Manierismo

È una Siena diversa, quella di Domenico Beccafumi. Non è la Siena internazionale e battagliera del Trecento, la Siena elegante e fiorita dei pittori dorati da Guido e Duccio in poi, la Siena che raggiunse quell’irripetibil...
Leggi tutto...
Il Regno di Anfitrite di Jacopo Zucchi: un dipinto privato con l'amante del cardinale

Il Regno di Anfitrite di Jacopo Zucchi: un dipinto privato con l'amante del cardinale

Nelle sue Vite de' pittori, scultori et architetti, il pittore Giovanni Baglione, nel capitolo dedicato all'artista fiorentino Jacopo Zucchi (Firenze, 1541 circa - Roma, 1596) ricorda la collaborazione tra quest'ultimo e il cardinale Ferdinan...
Leggi tutto...
Una santa, una donna “elegante e dotta”: Barbara Longhi e la sua Caterina d'Alessandria

Una santa, una donna “elegante e dotta”: Barbara Longhi e la sua Caterina d'Alessandria

In un bel murale che occupa una parete del refettorio di quello ch’era un tempo il convento dei monaci camaldolesi di Ravenna, oggi sede della Biblioteca Classense, è dipinto l’episodio evangelico delle Nozze di Cana, opera...
Leggi tutto...
Ferrara, termina il restauro della Sacra Famiglia del Cavalier d'Arpino

Ferrara, termina il restauro della Sacra Famiglia del Cavalier d'Arpino

A Ferrara termina il restauro dell'importante Sacra Famiglia di Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d'Arpino (Arpino, 1568 - Roma, 1640), che torna adesso a mostrarsi ai visitatori del Museo della Cattedrale di Ferrara con le sue originarie tonalit&ag...
Leggi tutto...

Una lotta violenta che è quasi una danza. Il Ratto delle Sabine di Girolamo Mirola

Sappiamo pochissimo di Girolamo Mirola, e una delle poche certezze su di lui è la sua strettissima vicinanza a quel gran pittore che fu una sorta di suo alter ego, il parmense Jacopo Zanguidi, detto il Bertoja: nella storiografia artis...
Leggi tutto...

Quando Sebastiano del Piombo si alleò con Michelangelo per un capolavoro: la Pietà di Viterbo

L’Albertina di Vienna conserva un disegno, largamente attribuito a Michelangelo, con alcuni studî di mani intrecciate: al centro esatto del foglio, ben staccato da tutto il resto, campeggia un torso maschile, con le braccia piegat...
Leggi tutto...

Il Cristo di Santi di Tito che è risorto due volte

Sono due, in realtà, le resurrezioni che s’ammirano nel superbo capolavoro che Santi di Tito dipinse per l’altare Medici nella basilica di Santa Croce a Firenze, luogo dove la tavola è tuttora conservata. La prima &e...
Leggi tutto...

Un presepe intimo e raccolto: la Natività di Federico Barocci

La Natività è uno dei temi più rappresentati nella storia dell'arte: esistono centinaia di raffigurazioni della nascita di Gesù Bambino che seguono le più tradizionali composizioni da mangiatoia del presepe ...
Leggi tutto...

123...4Pagina 1 di 4