Silvia Mazza

Silvia Mazza
Storica dell’arte e giornalista, scrive su “Il Giornale dell’Arte”, “Il Giornale dell’Architettura” e “The Art Newspaper”. Le sue inchieste sono state citate dal “Corriere della Sera” e  dal compianto Folco Quilici  nel suo ultimo libro Tutt'attorno la Sicilia: Un'avventura di mare (Utet, Torino 2017). Come opinionista specializzata interviene spesso sulla stampa siciliana (“Gazzetta del Sud”, “Il Giornale di Sicilia”, “La Sicilia”, etc.). Dal 2006 al 2012 è stata corrispondente per il quotidiano “America Oggi” (New Jersey), titolare della rubrica di “Arte e Cultura” del magazine domenicale “Oggi 7”. Con un diploma di Specializzazione in Storia dell’Arte Medievale e Moderna, ha una formazione specifica nel campo della conservazione del patrimonio culturale (Carta del Rischio).


Dai naufragi dell'antichità al dramma dei migranti. A Palermo la grande mostra sul Mediterraneo

Anche la Sicilia riparte. Il 16 febbraio ha riaperto la mostra Terracqueo, a cura della Fondazione Federico II. Il Palazzo Reale di Palermo continua a essere simbolo, come fu in antico, di convivenza tra i popoli del Mediterraneo. Dopo la mos...
Leggi tutto...

La Carta di Catania è un mostruoso ibrido normativo: bocciarla è un no costruttivo

Riducendo a “logiche politiche di contrapposizione” la sonora bocciatura nella Commissione Cultura dell’Assemblea Regionale Siciliana della “Carta di Catania”, con cui il Governo Musumeci vuole concedere i beni cultura...
Leggi tutto...
Tutte le contraddizioni della Carta di Catania: no a sbrigative abdicazioni al privato

Tutte le contraddizioni della Carta di Catania: no a sbrigative abdicazioni al privato

È approdata all’ordine lo scorso 12 novembre, in Commissione Cultura dell’Assemblea Regionale Siciliana, con audizione dell’assessore regionale per i beni culturali e l’identità siciliana Albero Samon&a...
Leggi tutto...

È giusto prestare a pagamento i beni nei depositi dei musei siciliani? I pareri degli esperti

Una soluzione per l’annosa questione dei depositi o, al contrario, la scorciatoia più breve per lo svilimento e la commercializzazione di beni tutelati dalla Costituzione e dal Codice? Stiamo parlando del decreto del 30 novembre scor...
Leggi tutto...
Parla Salvatore Settis: “chi chiude i musei considera gli esseri umani come mero corpo”

Parla Salvatore Settis: “chi chiude i musei considera gli esseri umani come mero corpo”

La draconiana decisione di mantenere i musei chiusi (almeno fino al 15 gennaio), a prescindere dalle zone di rischio, rende urgente la ridefinizione del significato e dei fini del museo, con la necessaria assimilazione di una funzione ormai riconos...
Leggi tutto...
Il costituzionalista Grosso: “incostituzionale chiudere i musei? Questione molto complessa”

Il costituzionalista Grosso: “incostituzionale chiudere i musei? Questione molto complessa”

Giallo, arancione e rosso: è il tricolore “mobile” dell’emergenza sanitaria in Italia. Inamovibile sembrava, invece, la decisione di mantenere la chiusura dei musei e dei luoghi della cultura dopo il 3 dicembre: “non ...
Leggi tutto...
In Sicilia sta per arrivare il colpo mortale a un patrimonio in agonia. Il nuovo ddl sui beni culturali

In Sicilia sta per arrivare il colpo mortale a un patrimonio in agonia. Il nuovo ddl sui beni culturali

“Sono convinto che la devoluzione dei beni culturali e del paesaggio alla Regione Sicilia sia stata una pessima idea, in contrasto con la Costituzione. Tutto quel che ne è seguito è la conseguenza di quella sciagurata decisione de...
Leggi tutto...
I musei siciliani riaprono... sulla carta

I musei siciliani riaprono... sulla carta

Dal 25 maggio hanno riaperto anche i musei siciliani, preceduti, il 18, dai “parchi archeologici e i luoghi di cultura all’aperto”. Solo sulla carta, però. Lo stabilisce, infatti, l’Ordinanza del 17 maggio scorso firmat...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 3 pagine