MuDEV - Finestre sull'Arte

Cimabue, Duccio o Giotto? L'enigmatica Madonna di Castelfiorentino, opera cruciale della nostra storia dell'arte

Cimabue, Duccio o Giotto? L'enigmatica Madonna di Castelfiorentino, opera cruciale della nostra storia dell'arte

È davvero impressionante scorrere la bibliografia sulla straordinaria Madonna col Bambino di fine Duecento conservata al Museo di Santa Verdiana di Castelfiorentino, tra le colline della Valdelsa. Di quest'opera, una delle più enigmatiche e probl...
Leggi tutto...
23 agosto 1944, l'eccidio del Padule di Fucecchio: a Cerreto Guidi un museo per non dimenticare

23 agosto 1944, l'eccidio del Padule di Fucecchio: a Cerreto Guidi un museo per non dimenticare

Erano le sei del mattino. L'area del Padule di Fucecchio, la vasta palude che occupa il cuore della Toscana tra Empoli e Pontedera e che lambisce la città di Fucecchio, si stava svegliando lentamente. I suoi abitanti cominciavano a prepararsi per...
Leggi tutto...

Il Cristo in pietà di Masolino, il capolavoro quattrocentesco che ha ispirato Bill Viola

"Locuzioni neogiottesche": con questa espressione, il grande storico dell'arte Roberto Longhi si riferiva alle figure che compaiono nel celeberrimo Cristo in pietà di Masolino da Panicale (vero nome Tommaso di Cristoforo Fini, Panicale, 1383 - Fi...
Leggi tutto...
L'uomo vitruviano come simbolo di squilibrio: Mario Ceroli reinterpreta Leonardo da Vinci

L'uomo vitruviano come simbolo di squilibrio: Mario Ceroli reinterpreta Leonardo da Vinci

La storia di una delle opere d'arte contemporanea più note e fotografate di tutta la Toscana, ovvero L'Uomo di Vinci di Mario Ceroli (Castel Frentano, 1938), la monumentale scultura in legno che omaggia l'Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci (Vin...
Leggi tutto...
Il Rosso di Montelupo, capolavoro di una secolare tradizione della ceramica

Il Rosso di Montelupo, capolavoro di una secolare tradizione della ceramica

Quando l’arte è legata al suo territorio si crea una serie di connessioni che spaziano dalla cultura all’economia, dalla storia alla quotidianità di un’intera popolazione; diventa essa stessa testimonianza di un passat...
Leggi tutto...
Quando Telemaco Signorini dipingeva e denunciava la fatica degli alzaioli dell'Arno

Quando Telemaco Signorini dipingeva e denunciava la fatica degli alzaioli dell'Arno

Nel 1874, quando il grande macchiaiolo Telemaco Signorini (Firenze, 1835 - 1901) espose per la terza volta, a dieci anni esatti dalla realizzazione, la sua Alzaia, uno dei più celebri prodotti del suo pennello, l'accoglienza che ricevette non fu dell...
Leggi tutto...
Lo straordinaria storia di uno scultore non vedente: Giovanni Gonnelli, il Cieco di Gambassi

Lo straordinaria storia di uno scultore non vedente: Giovanni Gonnelli, il Cieco di Gambassi

La storia dell'arte è colma di vicende straordinarie, alcune delle quali note ai più, altre invece meno conosciute ma non meno affascinati e degne d'essere raccontate. Sono vicende che riguardano artisti considerati minori, magari perché non sono sta...
Leggi tutto...

Il “delizioso capolavoro” di Montespertoli: la Madonna col Bambino di Filippo Lippi

Se ci fosse da stilare una classifica delle opere d'arte italiane che hanno più girato il mondo per essere esposte in mostre internazionali, allora probabilmente la Madonna col Bambino di Filippo Lippi (Firenze, 1406 - Spoleto, 1469) conservata a...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 2 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Barocco     Quattrocento     Genova     Roma