Riflessioni - Finestre sull'Arte


Vandali per disperazione. Imbrattare per salvarci dal degrado?

Vandali per disperazione. Imbrattare per salvarci dal degrado?

Lo street artist che sabato notte, a Carrara, ha deciso di coprire la nicchia d'una fontana secentesca del centro storico di Carrara con colori forti, acidi e totalmente fuori contesto, verde lime e rosa shocking, non può non richiamare quanto accadu...
Leggi tutto...
In estinzione e in attesa di riconoscimento da diciotto anni: l'odissea dei restauratori

In estinzione e in attesa di riconoscimento da diciotto anni: l'odissea dei restauratori

"Restauratori in estinzione": così titolava, lo scorso 30 marzo, un articolo a firma di Monica Pieraccini uscito sull'edizione fiorentina de La Nazione. La giornalista riportava come prima della crisi, nella sola Firenze, si contassero almeno qua...
Leggi tutto...
Scuola del Patrimonio, il flop delle candidature certifica un'imbarazzante mancanza di chiarezza

Scuola del Patrimonio, il flop delle candidature certifica un'imbarazzante mancanza di chiarezza

Lo scorso 12 marzo un comunicato stampa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo diffondeva il numero delle candidature per la selezione dei diciotto allievi che prenderanno parte al primo ciclo del corso della Scuola del P...
Leggi tutto...
Giornate di Primavera e patrimonio pubblico: una risposta al vicepresidente del FAI

Giornate di Primavera e patrimonio pubblico: una risposta al vicepresidente del FAI

Gentile vicepresidente Magnifico, apprendo, dalla rassegna di Emergenza Cultura, della Sua risposta all'articolo col quale ho cercato d'evidenziare la triste realtà che si cela dietro alla narrazione celebrativa delle Giornate FAI di Primavera...
Leggi tutto...

La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono

Come accade ogni anno dal 1993 a oggi, l'arrivo della bella stagione reca con sé le Giornate FAI di Primavera, e l'approssimarsi dell'evento è accompagnato dal consueto florilegio d'articoli dai toni encomiastici che, su ogni testata, celebrano i...
Leggi tutto...
Come se la passa la cultura nelle amministrazioni di 5 Stelle e Lega Nord? Diamo un'occhiata

Come se la passa la cultura nelle amministrazioni di 5 Stelle e Lega Nord? Diamo un'occhiata

Le elezioni del 4 marzo ci hanno consegnato un risultato più che mai incerto e, a distanza d'una settimana dalla chiusura delle urne, ancora si fatica a comprendere quali potranno essere i futuri equilibrî in Parlamento: tuttavia, tra gli scenarî...
Leggi tutto...
Come parlano di beni culturali i partiti in lizza alle elezioni del 4 marzo? Abbiamo analizzato i programmi

Come parlano di beni culturali i partiti in lizza alle elezioni del 4 marzo? Abbiamo analizzato i programmi

È verosimile che ricorderemo la campagna elettorale che (finalmente) s'avvia verso la conclusione come la più squallida dell'intera storia repubblicana. E non soltanto per i toni ai quali le parti sono state in grado d'arrivare, ma anche per la sco...
Leggi tutto...
Se #MeToo si trasforma in pruderie e fa rimuovere un dipinto ottocentesco da un museo

Se #MeToo si trasforma in pruderie e fa rimuovere un dipinto ottocentesco da un museo

La notizia rimonta alla fine di gennaio: in un importante museo inglese, la Manchester Art Gallery, per decisione della direttrice Clare Gannaway, un dipinto ottocentesco di un attardato pittore preraffaellita, John William Waterhouse (Roma, 1849 - L...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 19 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Seicento     Rinascimento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Firenze     Novecento     Quattrocento     Genova     Roma     Riforme    

Strumenti utili